social
social
social
social
logo-slide

Blog

Abiti da sposa stretti: i modelli e i tessuti per scegliere quello giusto

Gli abiti da sposa stretti sono il sogno di tante donne. Molte infatti desiderano indossare un vestito che sottolinei la silhouette e che esalti le forme.

I modelli

Un modello di abito da sposa che risponde appieno a questi desideri è quello a sirena. I vestiti di questo tipo sono aderenti dal busto fino ai fianchi e a parte delle gambe per poi allagarsi molto. Nel punto in cui l’abito inizia ad allargarsi, la gonna differenzia il modello a sirena da quello a semi-sirena. Nel primo caso l’abito è attillato fino alle ginocchia mentre nel modello a semi-sirena la gonna si allarga subito sotto i fianchi. Entrambi gli abiti da sposa sono ideali per chi ha la corporatura esile e ben proporzionata.

In alternativa si può scegliere un abito con il corpino stretto e la gonna che scende senza allargarsi: in questo caso si parla di un modello scivolato, che non essendo ampio permette comunque di celare parte dei fianchi.

I tessuti

Stretto e comodo. Se gli abiti da sposa aderenti sono confortevoli il merito è dello stilista e più precisamente del tessuto scelto. Per i modelli a sirena si scelgono tessuti elasticizzati come il cady (usato per MARINUM e CURVUM, due degli abiti delle immagini qui a sinistra) oppure il pizzo. Per i modelli scivolati si preferiscono invece tessuti leggeri come lo chiffon, il georgette o satin.

Con l’aggiunta di ricami di pizzo, inoltre, l’abito da sposa stretto diventa anche romantico. Una scelta davvero azzeccata per le spose alla ricerca di uno stile sognante ma non per forza principesco: il modello infatti non è ampio ma aderisce alle forme per evidenziare la silhouette.